News

  • I ringraziamenti all’AIOrAO del prof. Safran
    Commenti disabilitati su I ringraziamenti all’AIOrAO del prof. Safran

    Chère Madame la Présidente,
    Je voudrais vous remercier de manière très cordiale de l’accueil que vous m’avez réservé lors du congrès splendide que vous avez organisé à Maratea les 15-18 mai.

    Votre amabilité m’a beaucoup touché. Vous avez remarquablement choisi l’endroit, qui était véritablement paradisiaque et c’est avec beaucoup de plaisir que j’ai effectué les quelques heures de trajet pour m’associer à votre manifestation que j’ai sincèrement appréciée.

    J’ai été impressionné par l’importance de votre association, le nombre de vos adhérents, l’intérêt qu’ils ont porté aux divers sujets présentés, et ce fut pour moi une belle expérience.

    En espérant vous revoir lors d’une prochaine occasion et en vous réitérant mes remerciements pour votre bel accueil, je vous prie de croire, chère Madame, à l’assurance de mes sentiments les meilleurs.

    Avinoam B. Safran

  • 40° Congresso nazionale – Premi
    Commenti disabilitati su 40° Congresso nazionale – Premi

    A Maratea durante il 40° Congresso nazionale sono stati assegnati i seguenti premi:

    Premio AIOrAO Miglior Corso di laurea: Università degli studi di Milano
    Premio AIOrAO Miglior Progetto: Vincenza Oliveto (Assistenza domiciliare)
    Premio AIOrAO Migliore Tesi di laurea: Giovanna Cannata (La riabilitazione dell’adulto ipovedente – nostra esperienza)
    Premio AIOrAO Miglior sito: Nico Caradonna (ipovisione.net)
    Premio AIOrAO Migliore comunicazione scientifica presentata al Congresso: Pasquale Cirillo (Dal difetto rifrattivo alla correzione ottica personalizzata)

    Premi Progetti PPH – AIOrAO:
    Fabio Di Cerbo (Progetto Screening per l’ambliopia)
    Arianna Fessia (Progetto Screening per l’ambliopia Ambliopia e riabilitazione visiva)
    Erica Delfine (“Occhi dritti sull’ortottista” nella prevenzione visiva del bambino)
    Silvia Tito (Proposta di screening ortottico presso alcune scuole materne del comune di Genova)

    Il Direttivo nazionale, all’unanimità ha deliberato di riproporre i premi AIORAO l’anno prossimo.

  • “ORTOTTICA 2008: ESSERE ORTOTTISTI”
    Commenti disabilitati su “ORTOTTICA 2008: ESSERE ORTOTTISTI”

    Si è positivamente concluso il 40° congresso dell’Associazione Italiana degli Ortottisti Assistenti in Oftalmologia (AIOrAO) svoltosi nell’incantevole scenario di Maratea.

    Le quattro giornate, come tutti gli anni, sono state dense di lavori e sono state apprezzate dai partecipanti per contenuti ed iniziative.

    I colleghi provenienti da tutta Italia hanno potuto dipanare dubbi sulla responsabilità professionale grazie alla partecipazione di medici legali, rappresentanti sindacali ed esperti di legge ma tutti gli argomenti trattati sono di estrema attualità, per esempio il tema dell’ipovisione dell’adulto e dell’anziano ha coinvolto professionalmente ed umanamente i partecipanti dando agli ortottisti (terapisti della visione) la possibilità di conoscere le problematiche dello stato generale e psicologico-psichiatrico dei pazienti afflitti da malattie degenerative, come la demenza senile, l’Alzheimer ed il Parkinson, in modo più completo ed interdisciplinare. Gli approfondimento e le revisioni di argomenti come la miopia, le tecniche diagnostiche quali l’aberrometria, le proposte di protocolli ortottici ed il riesame di alcuni test sono la dimostrazione di quanto questi professionisti della salute mediante la propria associazione abbiano voglia di confrontarsi e migliorarsi. Al convegno sono intervenuti anche ospiti illustri di calibro internazionale. Dalla Svezia, Elizabeth Cains, presidente dell’associazione internazionale di ortottica (IOA), da Ginevra, Avinoam B. Safran, neuroftalmologo di nota fama.
    In occasione del 40° anniversario dell’associazione sono stati assegnati i premi per il miglior corso di laurea di ORTOTTICA ASSISTENZA OFTALMOLOGICA all’Università degli studi di Milano; per i migliori progetti di screening per l’ambliopia ad Arianna Fessia, Erica Delfine, Fabio DiCerbo, Silvia Tito; per il miglior progetto a Vincenza Uliveto per l’assistenza domiciliare. Oltre ad i consueti premi per la migliore relazione scientifica congressuale assegnato a Pasquale Cirillo e la miglior tesi dell’anno accademico concluso a Giovanna Cannata.
    La presidente Nazionale AIOrAO, Lucia Intruglio, chiude i lavori sottolineando quanto sia indispensabile, per la regione Basilicata, un cambiamento e si auispica che in un futuro, possibilmente immediato, vengano dedicate cure agli ipovedenti in quanto è impensabile che dei diversamente abili siano costretti ad afferire ad un unico centro di ipovisione risultando questa una enorme barriera del territorio.

  • Vertenza sanità privata.
    Commenti disabilitati su Vertenza sanità privata.

    SANITA’ PRIVATA, 150.000 lavoratori senza contratto da 28 mesi.
    Venerdì 9 maggio, manifestazione davanti le sedi di ARIS e AIOP contemporaneamente in tutte le Regioni.


    Allegati: Comunicato

  • Intervista
    Commenti disabilitati su Intervista

    Domani su radiouno alle ore 14 intervista a Marco Montes sulla professione di ortottista.

  • SPOT AIORAO
    Commenti disabilitati su SPOT AIORAO

    Guarda lo spot dedicato al quarantennale dell’Associazione e alla prevenzione e riabilitazione dei disturbi visivi.

     

     

  • Contratto di lavoro sanità
    Commenti disabilitati su Contratto di lavoro sanità

    Lunedì 4 febbraio 2008 i 550.000 lavoratori della sanità manifestano presso tutti gli Assessorati alla salute d’Italia.


    Allegati: LetteraComunicato

  • Volantino
    Commenti disabilitati su Volantino

    Volantino mobilitazione sanità pubblica: 550.000 lavoratori della sanità senza contratto di lavoro.


    Allegati: Volantino

  • COMUNICATO STAMPA
    Commenti disabilitati su COMUNICATO STAMPA

    L’incontro avuto ieri al ministero della salute ha confermato i timori di CGIL FP CISL FP UIL FPL che con l’attuale impostazione dello schema di decreto sugli ordini professionali si perde un’importante occasione di dare vita, per tutte le professioni sanitarie, a nuovi soggetti in grado da un lato di tutelare realmente il primario interesse del professionista sanitario nella possibilità di esercitare e di progredire nella propria professionalità e dall’altro di tutelare l’interesse pubblico del cittadino, che si avvale della prestazione sanitaria.
    Specifici punti di criticità riguardano l’inspiegabile, mancata corrispondenza del numero degli ordini alla suddivisione in aree professionali prevista dalla 251/2000 e l’introduzione all’interno della bozza di articoli sulle attività riservate a ciascuna professione, ritenuti dai Sindacati assolutamente insoddisfacenti.
    Le conseguenze che si possono ingenerare da una descrizione incongrua di queste attività porterebbero alle professioni sanitarie anziché l’atteso effetto di impulso e valorizzazione confusione e arretramento.
    E’ un rischio che il Sindacato vuole evitare nella convinzione che l’obiettivo – realizzabile – sia quello di ottenere non un risultato ‘purchè sia’ ma un risultato di qualità.

    Roma, 10 gennaio 2008


    Allegati: Comunicato stampa

Seguici sui Social

Back to Top