News

  • Scomparsa del prof. Campos
    Commenti disabilitati su Scomparsa del prof. Campos


    Apprendiamo con grande dispiacere, la perdita del prof. Campos.
    Gli ortottisti di più generazioni, hanno avuto il privilegio di ascoltare le sue relazioni e studiare sui suoi testi. Grazie ancora professore.
    L’AIOrAO, con grande cordoglio è vicina al dolore dei familiari per la grave perdita.

    Il direttivo AIOrAO

  • Approvata all’unanimità dal Consiglio nazionale della FNO TSRM PSTRP il 2 luglio la Costituzione etica
    Commenti disabilitati su Approvata all’unanimità dal Consiglio nazionale della FNO TSRM PSTRP il 2 luglio la Costituzione etica

    Dal concetto di Persona al tema dell’Equità: sono 48 gli articoli che compongono la Costituzione etica della Federazione nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione che dopo un percorso durato due anni è giunta alla sua approvazione definitiva tappa conclusiva.

    Il progetto denominato “Etica, deontologia e responsabilità professionale quali comune codice denominatore” è nato nel maggio 2019.

    La Commissione, composta da 19 componenti effettivi e 19 componenti supplenti espressione delle professioni afferenti alla FNO TSRM e PSTRP, ha lavorato all’individuazione degli elementi valoriali trasversali e, attraverso un profondo lavoro di studio e di comparazione di tutti i codici etici e deontologici, nazionali, europei ed internazionali nonché delle normative, delle raccomandazioni, delle convenzioni, ha dapprima individuato un decalogo di dieci parole chiave (Persona, Salute, Responsabilità, Relazione, Informazione, Competenza, Consenso, Multiprofessione, Equità, Privacy), poi individuati come macro temi di fondo su cui sviluppare le disposizioni il documento.

    «Nella Costituzione etica ho trovato valori che sono in piena sintonia con la Costituzione della nostra Repubblica e con lo spirito che sta animando gli investimenti che il Piano nazionale di ripresa e resilienza ha destinato alla riforma del Paese e del suo prezioso servizio socio-sanitario», ha affermato il Ministro della Salute, Roberto Speranza, auspicando che il testo «possa essere uno spunto di riflessione per le altre Federazioni e Consigli nazionali».

    La professione di Ortottista era rappresentata da Daniela Fiore, presidente nazionale AIOrAO e da Cesare Ferrari, presidente Collegio dei Probiviri AIOrAO.

    Grazie da AIOrAO a tutti coloro che vi hanno contribuito.

    Leggi la notizia sul sito TSRM

  • World Orthoptic Day 2021
    World Orthoptic Day 2021
    Commenti disabilitati su World Orthoptic Day 2021

    Gentilissima socia, gentilissimo socio,

    anche quest’anno siamo prossimi ad una ricorrenza per noi importante.
    Una ricorrenza che ci rammenta quanto importante sia la nostra professione.

    Il 7 giugno si festeggia la Giornata mondiale di Ortottica, il World Orthoptic Day (WOD).

    Questa giornata è storicamente celebrata con attività e promozioni della professione sul territorio (screening etc..) ma, come per il 2020 anche quest’anno è purtroppo molto difficile organizzare attività simili.
    Ciononostante il nostro lavoro di celebrazione continua.
    Continua non solo in questa importante giornata ma ogni volta che indossiamo un camice o una divisa, ogni volta che valutiamo, ogni volta che impostiamo una ricerca, ogni volta che aiutiamo un piccolo o grande paziente, ogni volta che siamo responsabilmente Ortottisti.
    Buona giornata mondiale di Ortottica a tutte/i e grande impegno a promuoverlo attraverso le iniziative già segnalate nella circolare e dandoci appuntamento sulla nostra pagina Facebook alle 20,30.

    Il direttivo AIOrAO

    locandina diretta FB WOD 2021

  • Scomparsa di Silvia Compagnucci
    Commenti disabilitati su Scomparsa di Silvia Compagnucci

    compagnucciE’ con grande tristezza che abbiamo ricevuto la notizia della scomparsa della nostra cara collega ed amica

    Silvia Compagnucci

    E’ stata sempre legata all’associazione ricoprendo in passato la carica di Presidente del direttivo regionale Toscana.
    Allegra, solare, la sua natura riservata ha fatto sì che noi non conoscessimo il suo percorso relativamente alla battaglia che ha combattuto.

    AIOrAO è vicina alla famiglia in questo momento di profondo dolore.

     

     

     

     

  • Viaggio nelle professioni sanitarie
    Commenti disabilitati su Viaggio nelle professioni sanitarie

    Gli Ortottisti, intervista alla presidente Commissione d’albo nazionale Lucia Intruglio

    Una figura professionale che opera in Italia dal 1955 e rappresentata fin dal 1968. Gli Ortottisti segnalano soprattutto una certa disomogeneità regionale, tuttavia: “La media nazionale è 4,9 ogni 100 mila abitanti ed è molto diversificata: si va dallo 8,7 in Abruzzo all’1,4 in Sardegna, proprio quest’ultima Regione quest’anno ha compreso ed ha elevato il suo fabbisogno e di questo siamo particolarmente soddisfatti” (…)

    La Federazione ci permette anche numeri certi per il fabbisogno e la mappatura della presenza sul territorio; il rapportarsi con le altre Federazioni delle professioni sanitarie e del mondo sociale; lavorare alla definizione dei ruoli; curare percorsi di crescita professionale che le norme concedono, ma non la realtà.
    Ci permette, infine, di traghettare le nuove generazioni verso un futuro professionale più felice, sì anche la felicità dei professionisti è una meta, in quanto è utile ad ogni percorso di cura degli assistiti.

    Il nostro compito come Commissione d’albo nazionale è:
    1) mantenere la rete con le Cda territoriali;
    2) far conoscere sempre più la professione;
    3) colmare eventuali lacune dei professionisti;
    4) valorizzare le eccellenze come modelli da prendere ad esempio e implementare alcune modalità di lavoro dalla teleortottica (valutazioni e riabilitazione ortottica) alle attività domiciliari che avevamo presentato nel 2007 come progetto casa salute e soprattutto insistere su un vero programma di prevenzione;
    5) far capire che per l’apprendimento la visione ha un ruolo centrale e che una valutazione ortottica è sempre consigliata.

    Leggi qui l’articolo

  • AIOrAO compie 53 anni
    Commenti disabilitati su AIOrAO compie 53 anni

    Oggi 21 marzo ricorre l’anniversario della nascita della nostra Associazione.

    L’AIOrAO Associazione Italiana Ortottisti Assistenti in oftalmologia ha accompagnato dal 1968 gli Ortottisti italiani prima rappresentandoli, essendo legittimata a farlo, oggi come associazione tecnico scientifica, provider ECM (n.71), editore di Prisma e del Giornale Italiano di Ortottica, membro effettivo delle Associazioni Europea e Internazionale.

    Ha visto crescere tanti Ortottisti ed è stata sempre al nostro fianco, come succede in una grande famiglia dove ci si vuole bene.

    Continua anche ora ad essere punto di riferimento per quanti iniziano questa splendida professione e per quanti continuano a crescere e migliorare al suo interno.

    Insieme agli ortottisti italiani ha combattuto e vinto tante battaglie e tagliato tanti traguardi:

    – Ortottica come insegnamento fondamentale nei corsi di laurea,

    – riabilitatore visivo come sinonimo di ortottista,

    – autonomia professionale e titolarità,

    – albo professionale in un ordine multiprofessionale di 19 professioni sanitarie sulle 30 esistenti.

    Con l’augurio che diventi sempre più la casa comune di tutti gli Ortottisti e possa vedere la realizzazione di obiettivi raggiunti e la risposta ai bisogni delle persone, uniamoci per realizzare, in questo momento difficile a causa della pandemia, l’anno della gentilezza

    un anno di gesti, parole e sguardi gentili”.

    BUON COMPLEANNO AIOrAO

  • Solidarietà agli operatori dell’Istituto Superiore di Sanità
    Commenti disabilitati su Solidarietà agli operatori dell’Istituto Superiore di Sanità

    L’Associazione Italiana Ortottisti Assistenti in Oftalmologia esprime la massima solidarietà a quanti operano nel nostro Istituto Superiore di Sanità, dal Presidente prof. Silvio Brusaferro a tutto il personale.

    Il gesto assolutamente da condannare è inaccettabile.

    Abbiamo bisogno di serenità, solidarietà, vicinanza a quanti soffrono per ben lavorare ed alleviare tali sofferenze.

    Leggi la notizia

Seguici sui Social

Back to Top